Ultima modifica: 27 agosto 2017
LIMparo > Programmi > Audacity

Audacity

Audacity è un editor di file audio , distribuito sotto la GNU General Public License. É un programma che permette un utilizzo fondamentalmente intuitivo.

Ppermette registrazione, riproduzione, modifica e mixaggio di un file audio. Una serie di operazioni aggiuntive sono possibili grazie a plugin già inclusi, con i quali è possibile intervenire su diversi parametri tra cui il volume, la velocità, l’intonazione, il formato in cui i file vengono salvati, la compressione e la normalizzazione.

Le sue caratteristiche lo rendono prevalentemente adatto a un uso domestico e da sala prove. Vari esempi di utilizzo possono essere: la digitalizzazione in tracce separate di vecchi supporti analogici come dischi in vinile o musicassette, la registrazione di varie parti strumentali e il mixaggio in un’unica traccia, la rimozione di rumore di fondo dalle registrazioni.

(fonte: Wikipedia)

scarica il programma

 

Note didattiche

Ho usato il programma in moltissimi modi sia per ragioni squisitamente didattiche, sia per interesse personale. É un ottimo strumento con moltissime funzioni; non le conosco tutte nelle loro potenzialità, ma quelle usate fino ad ora mi hanno permesso grandi cose.

La prima la più semplice ma di grandissima utilità: Audacity permette di registrare brani lunghissimi e ha risolto il problema del registratore di suono inserito nel PC. Il primo uso che ne ho fatto è stato quello di registrare attraverso un registratore di cassette collegato con un cavo audio al PC tutte quelle musicassette preziose contenenti attività didattiche che rischiavano di andare perdute. Sempre nel campo della registrazione mi ha permesso di registrare lunghi racconti letti dai bambini con due grandi possibilità: la riduzione del rumore di fondo e la cancellazione degli errori commessi durante la lettura senza ritornare ogni volta a registrare tutto nuovamente. Inoltre ha permesso ai bambini DSA di partecipare attivamente al lavoro della narrazione perché le lunghe pause con sapienti tagli di forbici sono miracolosamente scomparse.

Per quanto riguarda l’elaborazione dei file audio lo trovo uno strumento molto interessante sia per mixare le voci con la musica, sia per produrre effetti particolari come l’effetto eco o la variazione dell’intonazione della voce, l’effetto di fade in e out tanto utile per tagliare brani molto lunghi da adattare alle presentazioni aggiungendo un effetto sfumato. A questo aggiungo una funzionalità a me molto utile che se usata nel giusto modo permette risultati di qualità: la possibilità di variare l’intonazione dei brani musicali rendendoli cantabili e adatti alla voce degli alunni.

Come strumento lo trovo intuitivo e abbastanza immediato nell’utilizzo. Per i miei docenti a cui faccio formazione ho preparato diversi tutorial con le indicazioni delle principali funzionalità. Chi lo ha conosciuto ha imparato ad utilizzarlo almeno nelle sue funzioni principali. (Nella sezione tutorial di questo sito sono presenti diversi tutorial per l’utilizzo delle funzioni principali).

Ho usato il programma in moltissimi modi sia per ragioni squisitamente didattiche, sia per interesse personale.

Unica criticità riscontrata da me nell’utilizzo è il fatto che la libreria lame che permette l’esportazione in mp3 non viene installata in automatico ma bisogna aggiungere una piccola procedura. Questa è una difficoltà che blocca un po’ i docenti perché significa installare un plugin aggiuntivo, ricercarlo tra i file installati e collegarlo al programma.

 

Link vai su