Ultima modifica: 27 agosto 2017
LIMparo > Le virtù del digitale

Le virtù del digitale

di Pier Cesare Rivoltella

Se spesso si parla di media digitali dandone una connotazione negativa, questo libro riprende la tradizione delle virtù per proporre un nuovo modo di accostarsi al web. Si tratta di ripartire da un’etica che si costruisce attraverso la pratica. Cosa significa essere prudenti in internet? Come vi si può esercitare la temperanza? E possibile essere giusti, forti, in uno spazio quanto mai “liquido”? C’è posto per la speranza, la carità e la fede? È la ripresa delle virtù – cardinali e teologali – a permettere, senza presupporre adesioni di principio, di individuare strategie e indicazioni operative volte ad acuire la consapevolezza e la responsabilità di chi utilizza i media digitali. Consapevolezza e responsabilità attraverso le quali è la stessa cittadinanza a costruirsi in un vero e proprio circolo virtuoso.

 

La lettura di questo testo interessantissimo è stata la scintilla  che ha fatto nascere il desiderio di affrontare un percorso di cittadinanza digitale con gli alunni di classe quarta. Il percorso svolto in classe con la metodologia EAS è raccolto in un volume di prossima pubblicazione.

Link vai su